Proteggere l’Internet of Medical Things

WatchGuard porta la sicurezza di rete nel settore sanitario

Il settore sanitario è attualmente interessato da un’ondata di nuove rivoluzionarie tecnologie, che vengono quotidianamente lanciate sul mercato con l’obiettivo di aprire le porte a migliori trattamenti, produttività e comunicazione all’interno delle strutture mediche. Tuttavia, anche di fronte a questi ottimi presupposti, le organizzazioni non possono perdere di vista i rischi associati ai progressi tecnologici e le precauzioni che occorre adottare. L’Internet of Medical Things (IoMT) sta trasformando il settore sanitario, ridefinendo il modo in cui interagiamo, guariamo, viviamo e impariamo a stare meglio. Tutti i dispositivi integrati, come defibrillatori, microinfusori, pacemaker e così via, prevedono ormai la funzionalità Wi-Fi, il monitoraggio remoto e tecnologie NFC e consentono agli operatori sanitari di modificare e mettere a punto i dispositivi impiantati senza ricorrere a procedure invasive. Un altro sottogruppo di dispositivi medici IoT “parlanti” offre suggerimenti audio con promemoria per il trattamento, informazioni sulle procedure e molto altro ancora.

Queste tipologie di dispositivi vengono utilizzate non solo dai pazienti, ma anche dal personale medico degli ospedali.

Continua a leggere questo articolo sulla rivista Cabling & Wireless – Maggio-Giugno 2018 – n. 3.

Se sei già registrato scarica il formato pdf della rivista dal ns sito oppure, se non sei registrato, puoi registrarti cliccando qui per andare al login.

 

 

 

2018-07-18T13:49:35+00:00