Freecooling indiretto, adiabatico ed evaporativo

White paper sulle tecnologie di freecooling e di raffreddamento evaporativo e adiabatico nelle applicazioni per data center in varie zone climatiche dell’Europa, del Medio Oriente e dell’Africa

Appena qualche anno fa, la temperatura di lavoro standard del cosiddetto “white space” dei data center era di circa 22°C, valore medio della sala server che derivava da una temperatura di mandata dell’aria dei condizionatori nell’ordine dei 10-14°C ed una alta variabilità di temperature di fronte ai server tra 10°C e anche oltre 30°C a causa delle ricircolazioni presenti tra corridoi caldo e freddo. Oggi, invece, è abbastanza normale che i data center operino ad una temperatura di 24-27°C di fronte ai server.

Potrete continuare a leggere questo articolo sul numero 4- 2018 – della rivista Cabling & Wireless…..

Se siete già iscritti, entrate con le vostre credenziali e leggete la rivista, altrimenti iscrivetevi ed entrate nel mondo di Cabling & Wireless. Clicca qui per andare al login.

2018-11-06T15:43:35+00:00